OGNI DONAZIONE VALE X2! AIUTACI ORA

CAMILLA: PROFESSIONE INVESTIGATRICE

Caro sostenitore e cara sostenitrice,

il mio nome è Camilla e faccio un lavoro orribile: sono un’investigatrice sotto copertura di Animal Equality.

Sì, hai letto bene. Orribile.

Investigatrice-animalequality

Ogni volta che entro in un allevamento intensivo, la sofferenza che sono costretta a vedere e sentire (le grida di disperazione degli animali e il fetore di feci e urina sono strazianti tanto quanto i loro occhi disperati) mi spacca il cuore e l’anima a metà.

Il primo sentimento che ho dovuto imparare a gestire è la paura, poi sono arrivati la rabbia e il senso di impotenza.

Ti starai chiedendo perché, se è davvero così atroce, continuo a farlo.

Il motivo è molto semplice: pretendo un mondo migliore.

Ogni giorno mi impegno con la mia squadra per smascherare i terribili segreti che ci hanno nascosto per tanto, troppo tempo.

Prima che qualcuno si infiltrasse negli allevamenti e nei macelli, di notte o sotto copertura per lunghi mesi, nessuno aveva idea di cosa succedesse davvero lì dentro.

Eravamo totalmente all’oscuro di tutto, mentre nel mondo miliardi di animali di ogni specie venivano torturati e maltrattati per arrivare come cibo nei supermercati.

Ancora oggi, la maggior parte delle persone non sa cosa avviene davvero lì dentro, oppure preferisce chiudere gli occhi perché la verità fa male, molto male.

E le istituzioni, come si comportano di fronte all’evidenza dei fatti?

Ovviamente, finché nessuno si ribella fanno finta di niente, perché il consumo di carne è in crescita di anno in anno e in gioco ci sono gli interessi di molti.

La situazione è critica, ma il momento storico è cruciale.

Ti dico questo, perché oggi tu hai la possibilità di mettere la parola fine all’orrore legalizzato dell’industria della carne.

Non è un’esagerazione: tu, noi, abbiamo un grande potere per le mani.

Sai qual è?

Possiamo scegliere, e con la nostra scelta influenzare il mercato e le persone che ci stanno accanto.

Scegliere è l’arma più forte di tutte, anche se pensi che la tua presa di posizione sia solo un granello di sabbia nel deserto.

Se sei qui, è perché hai aperto gli occhi sulle terribili condizioni degli animali cosiddetti ‘da reddito’: polli, galline, pesci, maiali, mucche, pecore etc.

Adesso che li hai aperti non vuoi più chiuderli, e ti ringrazio di cuore a nome di tutti gli attivisti di Animal Equality per questo.

È come se fossi lì con noi, ogni volta che andiamo ‘in missione’ in quei luoghi disumani.

Grazie a te e a tutti i nostri sostenitori abbiamo potuto realizzare più di 800 investigazioni in più di 14 paesi nel mondo.

Le nostre inchieste sono state rilanciate dai maggiori media nazionali, dalla RAI a LA7, passando per Il Corriere della Sera e La Repubblica.

L’impegno del nostro team di comunicazione ci ha permesso di raggiungere, decine di milioni di visualizzazioni tra media online, tv, radio e quotidiani cartacei.

Le istituzioni come il Parlamento Europeo e i governi di Messico e India, messi alle strette, hanno preso importanti provvedimenti in difesa degli animali allevati a scopo alimentare.

Ma c’è una brutta notizia: purtroppo tutto questo non basta.

Stiamo combattendo contro un’enorme ingiustizia che gli animali sono costretti a subire, ogni giorno, a ogni ora, anche in questo preciso momento, da molti anni. Se chiudo gli occhi sento ancora il loro dolore.

Hai mai lanciato un sasso in uno stagno?

Al contatto con l’acqua, l’impatto produrrà dei piccoli cerchi concentrici, che hanno il potere di modificare l’ambiente circostante.

Ogni volta che qualcuno decide di dare un aiuto concreto ad Animal Equalityo a un’altra associazione in difesa dei diritti degli animali, sta lanciando un piccolo sasso nello stagno.

Quanti più sassi saranno lanciati, tanto più avremo un impatto decisivo sulla società.

La strada verso la verità è sicuramente in salita ma tu, con il tuo aiuto, puoi renderla più breve.

Hai già fatto tanto in difesa degli animali, e ti siamo immensamente grati per il tuo sostegno.

Voglio essere sincera con te: questa è un’epoca buia sotto molti aspetti, ed è facile cadere nello sconforto più totale… è successo e succede anche a noi!

Eppure grazie ai mezzi di comunicazione e alla velocità dell’informazione, oggi è il momento migliore per risvegliare le coscienze.

I risultati concreti di anni di lavoro lo dimostrano.

Grazie a te abbiamo la possibilità di mostrare il nostro lavoro a tanti, convincere le aziende ad adottare standard sempre più elevati per il benessere degli animali e i governi a varare leggi molto più severe per tutelarli.

Non farlo significherebbe essere complici di tutta questa violenza.

Prendimi per mano e potrai essere come me, Marco e tutti gli altri investigatori e investigatrici che lottano per un mondo migliore.

Conto su di te,

Camilla

camilla investigatrice animal equality

DALLA PARTE DEGLI INVESTIGATORI


Ogni volta che entro in un allevamento intensivo, la sofferenza che sono costretta a vedere e sentire (le grida di disperazione degli animali e il fetore di feci e urina sono strazianti tanto quanto i loro occhi disperati) mi spacca il cuore e l’anima a metà. Ma continuo a fare questo lavoro per un motivo molto semplice: pretendo un mondo migliore.

Camilla – Investigatrice di Animal Equality

Se le inchieste realizzate dal nostro team riescono a raggiungere milioni di persone è perché non vi è finzione dentro quei filmati: le persone sanno riconoscere la verità ogni volta che la incontrano e il bello della verità è proprio che una volta che la incontri… non puoi più far finta di niente.

Marco – Investigatore sotto copertura di Animal Equality

L’industria risponde alla pubblicazione delle nostre investigazioni affermando che i casi di abuso sono rari, ma con ogni nuova indagine questa scusa perde credibilità. In tutto il mondo, Animal Equality ha effettuato riprese in oltre 800 allevamenti, rendendo difficile per l’industria utilizzare la scusa della mela marcia.

Sharon Nunez – Presidente Internazionale di Animal Equality

È il mio senso di responsabilità a darmi la forza di continuare a fare ciò che faccio. Le investigazioni non potranno mai gratificarmi del tutto, perché non hanno la capacità di restituire a miliardi di individui la vita che avrebbero meritato, ma sono sicura che sono uno strumento di conoscenza per chiunque osi sapere, e osi tramutare i propri pensieri in azioni.

Alice Trombetta – Direttrice Esecutiva di Animal Equality Italia

CHE COSA FAREMO PER GLI ANIMALI CON IL TUO AIUTO


Con gli aiuti che riceveremo da tutti i nostri sostenitori continueremo a lavorare, senza sosta, ai nostri piani ambiziosi.

Faremo in modo che ogni singola donazione ricevuta sia utilizzata nel modo più efficiente ed efficace possibile per fare quello che ci ripromettiamo da 15 anni a questa parte: proteggere e difendere gli animali.

Per il 2022 abbiamo in programma di rafforzare e valorizzare sempre di più le nostre aree di lavoro, quelle che, l’una grazie all’altra, rendono possibile ottenere miglioramenti sempre più concreti per gli animali.

INVESTIGAZIONI E INCHIESTE

15 anni di lavoro e più di 800 strutture investigate hanno reso il nostro team di professionisti uno dei più specializzati al mondo.

Il loro contributo è fondamentale, perché le immagini raccolte in allevamenti e macelli sono la miccia che accende anche tutte le altre nostre aree d’azione: il potere dei nostri filmati è senza pari, arrivano direttamente ai cuori delle persone, rendendole consapevoli della condizione di questi animali.

Attraverso le investigazioni continueremo a dar voce agli animali più ignorati e meno tutelari al mondo, i pesci, e a quelli che soffrono di più in assoluto: polli e galline.

Continueremo il nostro lavoro per documentare le irregolarità e le violazioni all’interno degli stabilimenti di un grande produttore di carne del Nord Italia e sveleremo tutte le bugie dell’industria alimentare.

SENSIBILIZZAZIONE AZIENDALE

Per ottenere risultati concreti, lavoriamo con le aziende del settore alimentare per cercare di influenzare direttamente le loro azioni e convincerle ad adottare politiche che riducano la sofferenza degli animali coinvolti nelle loro filiere di approvvigionamento. 

Questo lavoro ci permette di ottenere risultati rapidi ed efficaci che hanno un impatto positivo sulla vita di milioni e milioni di animali.

Per questo motivo continueremo questo lavoro fondamentale in difesa soprattutto degli animali terrestri che soffrono di più al mondo: i polli, le galline in gabbia e i pulcini maschi.

Le aziende che ignoreranno le nostre richieste dovranno affrontare le pressioni e le proteste organizzate dal nostro dipartimento campagne, supportate dalla squadra di attivisti più grande d’Europa: i Difensori degli Animali.

AZIONI LEGALI

Il nostro lavoro non si ferma alla documentazione e alla sensibilizzazione aziendale, ma continua anche a livello legale. Ci impegneremo ancora di più a garantire il massimo della protezione per gli animali e per assicurarci che le autorità intervengano per punire aziende e singoli, colpevoli di crimini contro gli animali.

La nostra battaglia contro gli abusi sugli animali si svolge anche dietro le quinte, attraverso l’impegno e le azioni di avvocati specializzati che portano i diritti degli animali allevati a scopo alimentare nelle aule di tribunale.

PRESSIONE POLITICA

Anche le istituzioni devono prendere una posizione forte nei confronti degli animali che ogni giorno soffrono in allevamenti e macelli, per questo il nostro lavoro di pressione politica non può mai fermarsi: dobbiamo ottenere sempre più tutele e più leggi in loro difesa.

Continueremo a spingere perché il Governo italiano guidi il Paese verso soluzioni più compassionevoli per gli animali, come l’introduzione di tecnologie come l’in-ovo sexing, che permettono di individuare il sesso del pulcino dentro l’uovo ed evitarne la morte cruenta appena nato.

ALTRE MODALITÀ DI DONAZIONE


Se vuoi sostenerci attraverso bonifico bancario, versamento postale o PostePay eccoti le informazioni necessarie:

  • Bonifico bancario sul conto intestato ad Animal Equality Italia, Banco BPM con IBAN: IT 54D05 0340 1698 0000 0000 3906
    BIC: BCITITMX (Da aggiungere all’IBAN esclusivamente per donazioni dall’estero)
  • Bollettino postale intestato ad Animal Equality Italia, Conto Corrente n° 1028587499
  • Versamento tramite Poste Pay sulla carta n° 4176 3106 8362 4574

APRI LA TUA RACCOLTA FONDI!


Ci sono anche altre strade per supportare Animal Equality e una di queste è quella di aprire una tua raccolta fondi personale su Facebook.

Ti permetterà di condividere con i tuoi amici e i tuoi conoscenti il tuo impegno nei confronti degli animali e aiutare noi a raggiungere ancora più persone!

Impostando Animal Equality come beneficiario potrai ispirare gli altri a far parte di questo movimento dall’obiettivo molto chiaro: costruire un mondo più compassionevole per tutti gli animali.

In questo video ti spieghiamo come fare:

Unisciti a noi in questa sfida e cogli l’occasione per rendere ancora più concreto il nostro aiuto per gli animali!

SUI MAGGIORI MEDIA NAZIONALI E INTERNAZIONALI


Ogni anno il nostro team di comunicazione lavora perché i filmati delle nostre investigazioni, le nostre inchieste e i nostri reportage raggiungano persone in tutto il mondo.

Media nazionali hanno rilasciato diverse nostre inchieste raggiungendo milioni e milioni di spettatori grazie alla nostra presenza su canali come RAI e LA7 e durante programmi di punta come Cartabianca e il TG5.

Abbiamo trovato spazio sui maggiori quotidiani italiani come La Stampa, Il Corriere della Sera, Domani e La Repubblica.

Ma siamo finiti anche su media rilevanti a livello internazionale come New York Times, BBC, Times, El Pais e The Independent.

La nostra presenza sui social è sempre più importante: i nostri video sono visti da milioni di persone e portano il nostro messaggio in ogni angolo del globo.

LA TUA DONAZIONE È SICURA!



Grazie alla massima trasparenza con cui opera, Animal Equality è stata inserita nel portale online ‘Io Dono Sicuro”, primo database in Italia composto solo da organizzazioni non profit verificate e garantite dall’Istituto Italiano della Donazione.






Siamo anche soci di AIFR, Associazione Italiana Fundraising, l’organizzazione italiana che promuove lo sviluppo della filantropia e della raccolta fondi nel nostro paese attraverso vari eventi e iniziative.





Abbiamo ricevuto la certificazione di qualità per gli enti non profit da parte di ASSIF (Associazione Italiana Fundraiser) come garanzia per i donatori, per i professionisti e per gli stakeholder pubblici e privati.