OGNI DONAZIONE VALE X2 FINO AL 7 LUGLIO! AIUTACI ADESSO!

TUTTE LE NOSTRE INCHIESTE NEI MACELLI


Oltre le porte chiuse di questi luoghi

I luoghi dello sfruttamento animale sono tra i più ripugnanti al mondo e le loro porte sono sempre difficilissime da aprire, ma ci sono delle strutture in particolare che sono più impenetrabili di altre: i macelli.

Le telecamere dei nostri investigatori sono arrivate dove la televisione non arriva e dove la crudeltà è lavoro ordinario, per mostrare cosa succede davvero al di là delle loro pareti. 

I macelli di tutto il mondo nascondono una realtà atroce e dolorosa: miliardi di animali come maiali, mucche, vitelli, polli, galline, conigli, pecore e pesci vengono uccisi brutalmente, ogni giorno, senza alcun rispetto per la loro sofferenza.

Spesso i metodi di stordimento risultano inefficaci, provocando terribili agonie agli animali, che prima assistono all’uccisione di coloro che li precedono, e poi vengono abbattuti ancora pienamente coscienti.

Ma non solo: strutture inadeguate, violazioni di leggi sanitarie e di benessere animale, standard di qualità non rispettati, abusi e maltrattamenti sono la norma.

Il team internazionale di Animal Equality si introduce da diversi anni nei macelli di tutto il mondo, documentando le crudeli pratiche che l’industria della carne nasconde ai suoi consumatori: Messico, Brasile, Spagna, Gran Bretagna, ma anche e soprattutto Italia, paese dove abbiamo rilasciato ben 10 inchieste su 17 svolte a livello globale.

Negli ultimi tempi l’opinione pubblica sta finalmente prendendo in considerazione anche le condizioni di vita degli animali condannati al macello, come dimostra l’ultima notizia arrivata dal Messico: il Congresso dello Stato di Puebla ha approvato quasi all’unanimità il disegno di legge che vieta i macelli clandestini e la macellazione di animali senza stordimento.

Il vento sta cambiando direzione, e questo è possibile anche grazie al nostro lavoro di investigazione che portiamo avanti con determinazione.

Condividi questa pagina con tutti i tuoi contatti, affinché tutti sappiamo cosa succede dietro le porte chiuse dei macelli:

2021, Inchiesta in un macello di maiali a Cremona

L’ultima nostra inchiesta svolta in un macello in provincia di Cremona racconta ciò che avviene all’interno dell’impianto di macellazione Zema S.r.l., dove vengono uccisi circa 3.000 animali a settimana tra maltrattamenti, violazioni sistematiche delle norme sul benessere animale e casi di uccisioni crudeli.

2021, La macellazione di mucche gravide in Brasile

Abbiamo da pochissimo reso pubblica un’indagine scioccante, con immagini raccolte dai nostri investigatori sotto copertura in un macello in Brasile. Con le nostre telecamere abbiamo documentato una terribile pratica diffusa in questo paese, ovvero l’uccisione di mucche in stato di gravidanza.

2021, Allevamento e macello di salmoni in Scozia

L’indagine in un allevamento di Salmoni scozzesi rilasciata da una rete globale di ONG in 30 paesi e guidata dall’organizzazione Compassion in World Farming, ha rivelato un trattamento brutale e un’uccisione violenta e senza stordimento di questi animali.

2019, In un macello artigianale

La fase del macello è immensamente dolorosa anche per i polli: l’incuria degli operatori devasta i loro corpi fragili e la morte sopraggiunge in modo tremendo.


Diverse indagini purtroppo hanno rivelato la triste realtà dei piccoli macelli artigianali a gestione familiare che, contrariamente alla percezione comune, maltrattano gli animali al pari delle strutture industriali.

2019, Crudeltà in un macello di maiali

Nel 2019 abbiamo rilasciato immagini sconvolgenti ottenute da anonimi e filmate all’interno di un macello di maiali del Nord Italia. Le immagini mostrano chiaramente quanto le pratiche di stordimento siano inefficaci: i maiali infatti agonizzano per interi minuti anche dopo la recisione della giugulare.

2019, Pecore decapitate in un macello inglese

Nel Regno Unito i nostri investigatori sono entrati in un macello del Galles del Nord, dove hanno ripreso scene raccapriccianti: pecore terrorizzate ammassate in condizioni terribili, altre sgozzate e decapitate di fronte alle compagne e operatori che lasciano i corpi sanguinanti degli animali appena uccisi sopra a quelli ancora vivi.

2019, Tacchini in un macello spagnolo

Abbiamo indagato un macello di tacchini in Spagna, che macella 250.000 animali a settimana per esportarli negli Stati Uniti in occasione del Giorno del Ringraziamento.
Le ultime ore della loro vita sono piene di crudeltà, e più di un milione di tacchini perde la vita durante l’imballaggio e il trasporto.

2018, Macello di bovini

Alla fine del 2018 abbiamo reso pubbliche queste immagini, raccolte in un macello di bovini in Italia grazie a degli informatori. Le immagini mostrano i maltrattamenti a cui sono sottoposti gli animali prima dello stordimento e della macellazione, che spesso avviene quando sono ancora coscienti.

2018, Incubatoi, cattura e macello di polli

Nel 2018 Animal Equality ha reso pubblica una nuova inchiesta che mostra cosa accade realmente nei macelli di polli. Questi animali, privi di diaframma, vengono appesi a testa in giù all’interno dei macelli industriali, cominciando a soffocare lentamente. Lo stordimento dovrebbe avvenire nella fase successiva per mezzo di acqua elettrificata, spesso, però, risulta inefficace, e così moltissimi polli muoiono sgozzati tra atroci sofferenze.

2018, In un macello di conigli

I conigli attendono la propria fine ammassati in casse di plastica, disidratati ed esausti a causa dei viaggi terribili a cui sono costretti.
Vengono poi appesi a testa in giù, infilzati, e fatti dissanguare spesso ancora coscienti, perché anche in queste strutture lo stordimento viene raramente svolto in maniera efficace.

2018, In un macello di maiali in Nord Italia

All’inizio del 2018 Animal Equality ha reso pubblico un filmato sconvolgente ottenuto da anonimi all’interno di un macello in Lombardia.
Il video mostra gli ultimi istanti di vita di un maiale che, venendo stordito in modo improprio, riprende i sensi durante la macellazione, soffrendo per interi minuti prima che sopraggiunga finalmente la morte.

2017, In un macello di ovini

Abbiamo mostrato cosa succede in un macello di Viterbo in cui si effettua la macellazione rituale Halal, pratica che non prevede lo stordimento e che viene permessa da una deroga del Regolamento per i riti religiosi, mostrando così la crudeltà che ogni anno viene riservata a centinaia di migliaia di animali.
Gli operatori sono colti a infrangere qualunque norma minima per la protezione degli animali, sottoponendo di proposito agnelli, pecore e capre ad atroci torture sia fisiche, sia psicologiche.

2017, 30 Macelli indagati in Messico

Dal 2016 Animal Equality ha investigato più di 30 strutture in sette stati del Messico, documentando l’estrema crudeltà a cui sono sottoposti gli animali nei macelli e negli allevamenti, in particolare proprio a Jalisco, uno degli stati messicani in cui vengono macellati più animali.
A seguito dell’inchiesta, nel 2019, lo Stato di Jalisco ha approvato una riforma storica del diritto penale, introducendo nuovi reati per la tutela degli oltre 200 milioni di animali allevati a scopo alimentare sul territorio. 

2014, La macellazione rituale

Le immagini raccolte in questa inchiesta sono solo uno dei tanti esempi di cosa accade nei macelli dove è concessa la macellazione senza stordimento.
Questa pratica è permessa, ancora oggi, da un regolamento europeo che prevede una deroga nel caso di metodi di macellazione prescritti da riti religiosi.
Risulta però evidente come i macelli a cui è concessa tale deroga tendano ad abusarne in modo scellerato, causando agli animali inutili e protratte sofferenze nei loro ultimi istanti di vita.

2014, In un macello di conigli

Per oltre due anni, gli investigatori di Animal Equality hanno lavorato all’interno dell’industria della carne di coniglio in Spagna, prima puntando i riflettori sugli abusi e la crudeltà che i conigli spesso subiscono nell’industria della carne e poi avviando un’azione legale contro gli allevamenti e i macelli indagati.

2013, La macellazione di cani e gatti in Cina

Animal Equality e Last Chance for Animals hanno presentato immagini scioccanti di un’investigazione congiunta condotta tra i banchi di cane e gatto del mercato Dali Three Birds, in Cina.
Cani, gatti e conigli vengono scaricati durante la notte e le gabbie in cui sono rinchiusi vengono gettate dalla cima del camion causando fratture a molti di questi animali. Alcune gatte incinte partoriscono durante il tragitto, prive di cibo e di acqua per giorni, mentre i loro piccoli muoiono schiacciati durante lo scarico delle gabbie.

2013, La crudele macellazione degli agnelli

Abbiamo lavorato per un anno sotto copertura per documentare la situazione in un macello di agnelli, mostrando pubblicamente le loro condizioni di vita terribili. Animali vivi, malati e deceduti sono abbandonati tutti insieme nello stesso recinto, mentre gli agnelli destinati al macello vengono agganciati e legati per le zampe tutti insieme, in un processo terribilmente doloroso che li conduce a una morte piena di sofferenza.

Condividi questa pagina con tutti i tuoi contatti, affinché tutti sappiamo cosa succede dietro le porte chiuse dei macelli: