OGNI DONAZIONE VALE X2! AIUTACI ORA

Lo stato del Tennessee dice no alla legge Ag-Gag


Non solo le organizzazioni animaliste, ambientaliste e dei consumatori si stanno mobilitando contro le leggi Ag-Gag, le leggi bavaglio proposte dagli allevatori statunitensi di animali per ostacolare la documentazione della loro detenzione all’interno degli stabilimenti, ma anche il governatore del Tennessee si è pronunciato contro questa legge.

In questo stato sono state raccolte in poco tempo oltre 36.000 firme, mentre al governatore Bill Haslam sono arrivate ben oltre 5.000 telefonate e 16.000 mail di protesta.

Le prime leggi Ag-Gag sono state introdotte nel 2011 negli USA e prevedono pene pecuniarie e detentive per tutti coloro che vengono scoperti a riprendere, fotografare e registrare attività all’interno degli allevamenti e dei macelli.

Lo scopo di questi provvedimenti è palese: ostacolare nella maniera più restrittiva possibile l’attività di persone, attivisti ma non solo (vedi il caso di Amy Meyer ) che sempre più vogliono portare a conoscenza le crudeltà che ogni giorno, in tutto il mondo, vengono perpetrate sugli animali d’allevamento.

Il governatore lancia così un importante segnale che ci auguriamo vivamente possa fare da apripista a tutti gli altri stati degli Stati Uniti.


Sources


Le più lette
Gennaio 29, 2021

La vitamina B12, o cobalamina, svolge un ruolo fondamentale per la nostra salute ed è l’unico nutriente essenziale non presente negli alimenti vegetali. Per capire meglio qual è la sua funzione e come raggiungere il fabbisogno giornaliero, abbiamo chiesto ad un’esperta di nutrizione di fornire dei chiarimenti su questo prezioso…
Ottobre 30, 2020

Abbiamo chiesto a Tadzio Pederzolli – chef del ristorante “Radicetonda” a Milano e della scuola itinerante di cucina naturale “Baciamincucina”, curioso viaggiatore e volto noto della scena musicale underground milanese ed italiana – di parlarci proprio di burger 100% a base vegetale. Sono passati ormai 16 anni…
Ottobre 12, 2022

Una premessa doverosa: tutto quello che vedrai in questa pagina è del tutto legale. Crudele, ma legale. Queste terribili pratiche perpetrate sugli animali negli allevamenti e nei macelli sembrano uscite da un film dell’orrore, ma agli occhi della legge italiana sono considerate perfettamente legali! Come…