La sofferenza nell'industria del latte

La crudeltà esiste in ogni bicchiere di latte. Il nostro obiettivo è di far conoscere a tutti la verità.

IL LATO OSCURO DEL LATTE


Le mucche nel settore lattiero-caseario subiscono sofferenze terribili per tutta la vita. Dal momento in cui nascono, vengono trattate come merci e spesso sviluppano malattie molto dolorose.

Proprio come gli umani, le mucche producono latte solo quando sono incinte di un cucciolo. Per poter produrre latte per i consumi umani, il vitello viene strappato alla madre poco dopo la nascita. Le mucche vengono inseminate artificialmente ogni anno, costringendole a subire, insieme ai propri cuccioli, un ciclo continuo di crudeltà che si conclude solo con la morte al macello.

LEGAMI SPEZZATI

Proprio come gli umani, le mucche hanno forti istinti materni. Purtroppo, il legame di una madre con il suo vitello non trova spazio nell’industria lattiero-casearia. Poco dopo la nascita, i vitelli vengono trascinati via dalla madre, senza più possibilità di rivederla. Una mucca verrà sottoposta a questo processo doloroso ogni anno della sua vita adulta. Il latte che produce per il suo vitello viene invece preso e venduto.

Calf in solitary confinement - UK Dairy Farm - Animal Equality
SEGREGATI IN SOLITUDINE

Dopo essere stati strappati alle loro madri, i vitelli trascorreranno gran parte della loro vita in estremo isolamento. Infatti, la maggior parte passerà i primi 2 mesi di vita confinata in minuscoli box solitari, alimentati con una dieta a base di un sostituto del latte e priva di ferro, perché il mercato vuole che la loro carne sia molto chiara. Mentre gli umani berranno il latte originariamente destinato ai vitellini.

Mutilazioni dolorose

Man mano che le mucche invecchiano, possono subire dolorose mutilazioni:

Decornazione: ai vitelli hanno vengono rimossi i corni usando un ferro caldo, senza alcun anestetico locale.

Rimozione del capezzolo: i vitelli nascono occasionalmente con una tettarella extra. Gli operatori lo rimuovono normalmente con le forbici o una lama. Nel Regno Unito, per legge deve essere usato un anestetico se il vitello ha 3 mesi o più, tuttavia spesso anche con questa premura il dolore non è alleviato.

Uccise brutalmente

Dopo alcuni anni di un ciclo costante di gravidanza e allattamento, la produzione di latte vaccino diminuisce. Le mucche nel settore lattiero-caseario affrontano lo stesso destino di quelle dell’industria della carne. Vengono uccise e la loro carne viene venduta sul mercato. A nessuna vacca è permesso vivere la sua vita per la sua durata naturale, fino a 25 anni.

Dopo essere state trasportate al macello, le mucche sono costrette a entrare nelle camere di stordimento. All’interno di queste camere, vengono colpite alla testa, un processo destinato a renderle incoscienti. Tuttavia, non è sempre efficace e molte mucche sono ancora coscienti quando vengono uccise brutalmente tramite recisione della gola.

I numeri


24 ORE

il tempo massimo che i vitelli
passano con le loro madri

25%

delle mucche soffrono
di zoppie

54,000

vitelli uccisi
negli allevamenti britannici ogni anno

1.9 MILIONI

mucche vengono sfruttate
per la produzione di latte in Italia

Oltre la crudeltà


Questa industria crudele ha effetti devastanti sull’ambiente e può essere dannosa per la nostra salute.

Industria lattiero-casearia e inquinamento


Allevare mucche per il loro latte comporta l’emissione nell’atmosfera di gas tossici – ovvero metano, protossido di azoto e anidride carbonica. Il protossido d’azoto e il metano sono infatti ancora più dannosi per l’ambiente rispetto al biossido di carbonio.

La produzione di latticini è anche un grande utilizzatore e inquinatore di acqua dolce. I caseifici in Inghilterra usano più acqua dolce di qualsiasi altra forma di allevamento di animali, 45 milioni di metri cubi all’anno. Anche le risorse idriche locali sono spesso inquinate a causa della cattiva gestione di letame e fertilizzanti.

Latte e salute


Il consumo di prodotti caseari ti espone a rischi per la salute. I prodotti lattiero-caseari sono stati collegati a rischi più elevati di vari tipi di cancro, in particolare ai tumori del seno e della prostata. Ciò è dovuto agli alti livelli di fattore di crescita – simile all’insulina – presente nel latte.

Abbiamo bisogno di calcio per mantenere le nostre ossa forti, ma contrariamente a quanto ci viene spesso detto, il latte non è l’unica né la migliore fonte di calcio. Le verdure a foglia verde e le bevande vegetali sono eccellenti fonti cruelty-free di questo importante nutriente.

Photo: Yulia Grigoryeva / Shutterstock.com

Campagne importanti


La crudeltà è una pratica normale negli allevamenti per la produzione di latte. Il pubblico merita di conoscere la realtà all’interno di questa industria segreta. Animal Equality conduce indagini e campagne educative che aiutano a ridurre la sofferenza degli animali.

SVELATI I SEGRETI DI UN ALLEVAMENTO BIO


Le indagini di Animal Equality su una latteria assicurata da Soil Association nel Somerset hanno rivelato che i vitelli neonati in difficoltà venivano brutalmente maneggiati e nutriti forzatamente mentre le loro madri guardavano impotenti. Ben lontane dall’immagine idilliaca della produzione lattiero-casearia biologica, le scene di questi cuccioli che a malapena si reggevano in piedi, trascinati dalle zampe posteriori e schiaffeggiati in faccia hanno scioccato i consumatori.

Scopri di più

Risultati internazionali


L’industria lattiero-casearia è un’industria crudele e che cela numerosi segreti, nascosti ai consumatori. Ma grazie al tuo sostegno, Animal Equality sta lavorando ogni giorno per raccontare la verità e migliorare ovunque le condizioni di mucche e vitellini.

Lavoratore condannato per maltrattamenti


Un’indagine di Animal Equality ha portato alla condanna di un lavoratore ripreso dalle nostre telecamere mentre maltrattava delle mucche e i loro vitelli in un allevamento del Regno Unito che ha fornito latte anche a Müller, uno dei principali produttori venduto nelle principali catene di supermercati.

L'India vieta la vendita di latte e carne di bufala


Con una decisione storica, l’India ha annunciato nuove regole che affermano che le mucche allevate per il latte non possono più essere vendute per la macellazione. Tutto questo è reso possibile a seguito delle inchieste di Animal Equality.

Come posso aiutarvi?


Diventa volontario!


Unisciti ad Animal Equality come volontario nella tua zona. Sia online che agli eventi, puoi contribuire a diffondere informazioni e consapevolezza circa i problemi che gli animali devono affrontare nella mortale industria casearia. Distribuisci volantini o partecipa a un evento vicino a te oggi!

Partecipa

COME AIUTARE MUCCHE E VITELLI


Aiutare le mucche è ora più facile di quanto non sia mai stato. Oggi, fare la spesa al supermercato offre più opzioni a base vegetale che mai. Ridurre il consumo di prodotti lattiero-caseari e di altri prodotti animali è la cosa più efficace che puoi fare per ridurre la sofferenza degli animali, aiutare il pianeta e migliorare la tua salute.

Photo: everst / Shutterstock.com

Scopri di più