TUTTI I RISULTATI DI LUGLIO 2019

Mi fa molto piacere condividere tutti i risultati raggiunti da Animal Equality a luglio. In meno di un mese, Animal Equality ha rilasciato tre scioccanti indagini negli allevamenti intensivi, tra cui la prima nostra inchiesta negli Stati Uniti.

Non potremmo fare questo lavoro senza di te. Il tuo supporto ci aiuta ad avvicinarci a un mondo in cui tutti gli animali sono rispettati e protetti.

Grazie per esserti preso questo momento per celebrare il lavoro che Animal Equality ha fatto durante lo scorso mese, e grazie per tutto ciò che fai per contrastare gli abusi sugli animali rinchiusi negli allevamenti.

Grazie,

IL NOSTRO 2019 IN NUMERI


8

INVESTIGAZIONI RILASCIATE

658 MILIONI

DI MEDIA IMPRESSIONS

8.4 MILIONI

DI PERSONE RAGGIUNTE ATTRAVERSO IANIMAL

21.8 MILIONI

di animali aiutati attraverso il nostro lavoro di sensibilizzazione aziendale

340+ MILIONI

di animali aiutati attraverso il nostro lavoro di sensibilizzazione politica

3,210

ORE DI VOLONTARIATO

SMASCHERIAMO LA CRUDELTÀ ATTRAVERSO LE INVESTIGAZIONI


Lombardia, Italia

LA SCIOCCANTE CRUDELTÀ IN UN ALLEVAMENTO DI MAIALI


Animal Equality Italia, in collaborazione con il Tg2, ha rilasciato una nuova indagine che mostra le atrocità all’interno di una allevamento di maiali nel Nord Italia. Il nostro team investigativo, insieme al giornalista del Tg2 e conduttore Piergiorgio Giacovazzo, hanno scoperto orribili crudeltà, tra cui:

  • Corpi di maiali decomposti e mummificati e corpi di maialini abbandonati
  • Maiali costretti in gabbie troppo piccole, accatastati l’uno sull’altro e coperti di ferite e piaghe
  • Maiali sporchi di feci e urina
  • Infestazioni di scarafaggi, topi e vermi

Animal Equality ha fatto causa alla struttura per le numerose violazioni del benessere degli animali, nonché per le violazioni degli standard igienici, ambientali e di sicurezza. Il Ministro della Sanità ci ha contattato direttamente per collaborare a ulteriori indagini sulla struttura e ha incaricato l’unità di polizia dedicata alla sanità pubblica (Nas) di ispezionare l’allevamento. Le autorità italiane stanno ancora conducendo l’indagine.

Questa indagine è stata riportata dai principali organi d’informazione come Giornale di BresciaNotizie.it, TPI e Telecolor, oltre che dal Tg2 con un lungo servizio andato in onda in prima serata.

Nebraska, USA

GRAVI NEGLIGENZE IN UN ALLEVAMENTO DI VITELLI


Per la prima volta nella storia di Animal Equality, è stata pubblicata un’indagine negli Stati Uniti. Abbiamo investigato il Summit Calf Ranch nel Nebraska, una struttura che ospita circa 11.000 vitelli, di proprietà di Tuls Dairy, il fornitore di molti marchi lattiero-caseari per il consumo domestico, tra cui Bel Brands, il produttore di Babybel.

I filmati investigativi hanno portato alla luce la prolungata agonia di dozzine di vitelli, la cui età variava da un giorno fino a 150 giorni. Queste sono solo alcune delle crudeltà riscontrate dai nostri investigatori:

  • Rimozione dolorosa del corno dei vitelli con ferri arroventati
  • Vitelli che muoiono di polmonite dopo essere stati lasciati all’aperto, esposti al gelo invernale
  • Vacche malate, lasciate insieme alle vacche morte, che non ricevono le cure veterinarie necessarie
  • Castrazione e altre procedure dolorose completate senza alcun tipo di anestetico

L’indagine è stata riportata dai media di tutto il mondo, tra cui il Lincoln Journal Star, VegNewsWorld Animal NewsEl País, e SinEmbargo.

India

PRATICHE CRUENTE IN UN ALLEVAMENTO DI GALLINE


Animal Equality ha rilasciato un’investigazione che rivela le pratiche cruente e illegali sulle galline allevate per le uova in India.

I nostri investigatori hanno riscontrato una situazione devastante:

  • Galline a cui sono negate le necessarie cure veterinarie con le zampe deformate dalla pavimentazione delle gabbie, a cui mancano le piume e che soffrono di abrasioni e irritazioni della pelle, probabilmente a causa dell’alta concentrazione di ammoniaca nell’aria
  • Galline stipate in una gabbia non più grande di due fogli A4, costrette a calpestarsi nel tentativo di trovare spazio per muoversi
  • Gabbie sovraffollate impilate l’una sopra l’altra, causando la caduta di urina e feci sulle galline nelle gabbie inferiori
  • Galline malate lasciate morire di una morte lenta e dolorosa senza alcuna cura veterinaria

AZIONI LEGALI


IN CAUSA CONTRO "TYSON FOODS"


Animal Equality e Richman Law Group hanno intentato una causa a nome della non profit Food & Water Watch and Organic Consumers Association (OCA) contro il colosso della carne Tyson Foods, per pubblicità ingannevole dei prodotti a base di pollo venduti con il marchio Tyson. La causa sostiene che le affermazioni di Tyson sul “trattamento umano” e sulla “salvaguardia ambientale” inducono in errore i consumatori, dal momento che tali affermazioni mentono sull’orribile realtà vissuta dai polli negli allevamenti Tyson.

Questa è la seconda causa per la tutela dei consumatori di Animal Equality intentata quest’anno.

PROGRESSI NELLA SENSIBILIZZAZIONE AZIENDALE


GLI IMPEGNI DELLE AZIENDE


Il team di sensibilizzazione aziendale di Animal Equality ha convinto con successo sette aziende ad adottare politiche di protezione degli animali che ridurranno la sofferenza di oltre 2,8 milioni di polli allevati per la produzione di carne e galline allevate per le uova ogni anno.

Blue Sushi Sake Grill

Catena di Ristoranti

Stati Uniti

&pizza

Catena di Ristoranti

Stati Uniti

Legends Hospitality

Servizi per la ristorazione

Stati Uniti

La Casa del Waffle

Catena di Ristoranti

Messico

Pastelería Alcázar

Catena di panetterie

Messico

Záffari

Catena di Supermercati

Brasile

Suavipan

Produttore di prodotti da forno

Brasile

campagne in corso


Più di 140 sostenitori hanno partecipato a una dimostrazione fuori da un ristorante McDonald’s ad Alexandria, in Virginia, a sostegno della campagna McChicken Cruelty. Finora McDonald’s non è riuscito ad adottare riforme significative, nonostante abbia il potere di eliminare alcune delle pratiche di allevamento più crudeli utilizzate dai suoi produttori e di ridurre la sofferenza di milioni di polli e galline.

La campagna continua a informare il pubblico sulla crudeltà dell’allevamento delle galline in gabbia. Attualmente, il team di Animal Equality che si occupa di sensibilizzazione aziendale sta conducendo campagne di informazione per incoraggiare le seguenti aziende a vietare le gabbie dalle loro catene di approvvigionamento di uova: Supermercado Zona Sul (catena di supermercati) e GPA (gigante della vendita al dettaglio) in Brasile, nonché Pastelería Marisa (prodotti da forno) in Messico.

In totale, queste campagne hanno raggiunto 45,573,988 persone tramite otto media online, inclusi Catraca LivreTruthout.orgSalonYahoo FinanceEntrepreneur, e The Zebra.

AUMENTIAMO LA CONSAPEVOLEZZA


Media & Eventi


iAnimal ha raggiunto oltre 1.500 persone in numerosi eventi pubblici in tutto il mondo, tra cui la Conferenza Nazionale sui Diritti degli Animali, nonché tramite eventi di sensibilizzazione a Madrid, Barcellona e Roma.

Continuiamo a fornire i video di iAnimal a gruppi esterni e attivisti, tra cui EcoLiberation a San Antonio, Anonymous for the Voiceless in Belgio e un gruppo di studenti dell’Utica College. Lo staff di Animal Equality ha parlato all’annuale Conferenza Nazionale sui Diritti degli Animali ad Alexandria, in Virginia, presentando i due progetti “Il cambiamento legislativo attraverso le indagini – Jalisco senza crudeltà” e “Behind the Cameras”.

Molti membri del nostro team hanno partecipato e preso parola alla Conference on Animal Rights in Europe (CARE) a Varsavia, una delle più importanti conferenze internazionali in difesa dei diritti degli animali.

TUTTO QUESTO SAREBBE IMPOSSIBILE SENZA IL TUO AIUTO


Come hai visto, stiamo cambiando il mondo per gli animali, un passo alla volta.

Aiutaci a svelare gli orribili segreti tenuti nascosti dall’industria della carne, perché senza il lavoro degli investigatori e del team di Animal Equality, la sofferenza degli animali rinchiusi negli allevamenti intensivi rimarrà nascosta.

DONA ORA

La tua donazione è sicura e garantita: grazie alla massima trasparenza con cui opera, Animal Equality è stata inserita nel portale online ‘Io Dono Sicuro”, primo database in Italia composto solo da organizzazioni non profit verificate e garantite dall’Istituto Italiano della Donazione.

Inoltre, il nostro lavoro è ampiamente riconosciuto a livello internazionale. Dal 2014 a oggi, il prestigioso ente americano Animal Charity Evaluators giudica Animal Equality come una tra le organizzazioni per i diritti animali più efficienti al mondo.