A te, che vuoi aiutare gli animali

Fare qualcosa per gli animali negli allevamenti intensivi e nei macelli: un desiderio condiviso da tantissimi, un istinto di qualsiasi persona sensibile che sia mai stata esposta alla terribile verità che si cela dietro le pareti di questi luoghi infernali. Una sensazione che, ne sono certa, conosci anche tu.

Se segui il nostro lavoro lo sai bene: guardare le immagini delle nostre investigazioni è terribilmente doloroso, e innesca allo stesso tempo un profondo senso di tristezza e un istantaneo desiderio di aiutare, di soccorrere quegli animali, di alleviarne la sofferenza… di fare qualcosa. 

Molte volte però questa esigenza di agire viene inesorabilmente accompagnata da un’intensa sensazione di impotenza e frustrazione: la convinzione di non potere fare niente, di non avere gli strumenti, la capacità, il tempo, o i soldi per cambiare le cose. Ti risulta familiare?

Oggi voglio darti un messaggio di conforto, e dirti che non deve essere necessariamente così. Se ti dicessi che esiste qualcosa che può trasformare la tua tristezza in speranza, la tua rabbia in contentezza, e la tua frustrazione in soddisfazione, mi crederesti?

Ti assicuro che esiste, e che non potrebbe essere più semplice. Ma di cosa si tratta? Non è magia, ma qualcosa di reale e tangibile, e che dà ad ogni singola persona la possibilità di agire in modo concreto, semplice e veloce per ottenere risultati reali per aiutare quegli stessi animali che vedi nelle nostre investigazioni. Si tratta di uno strumento che rende fare qualcosa finalmente accessibile a tutti. 


“È bello sentirsi utili e azioni come quelle dei Difensori degli Animali sono efficaci e rapide! Finalmente appartengo a un’associazione che traduce le parole in azioni concrete!”

Difensore degli Animali

Quello di cui ti sto parlando ha un nome, ed è ha anche un luogo: a un passo da te. Sto parlando della squadra dei Difensori degli Animali, una squadra che si è formata chiamando all’appello tutte quelle persone che volevano rendersi utili e che ad oggi è il gruppo di attivisti digitali più numeroso e attivo d’Italia. Questa squadra è composta da decine di migliaia di persone che si battono per la stessa causa agendo dalla comodità di casa con semplicissime e velocissime azioni online che possono essere compiute utilizzando il proprio telefono o un computer. 


“L’impegno richiesto è minimo ma i risultati sono importanti e concreti. Non mi sento più impotente di fronte alle crudeltà verso gli animali. È bello far parte di una squadra e rendersi conto che c’è tanta gente che lotta per la stessa causa.”

Difensore degli Animali

L’antico detto secondo il quale “l’unione fa la forza” esprime al meglio il funzionamento di questa squadra: prese singolarmente, le persone possono ottenere risultati molto limitati, ma unite e sapientemente coordinate, possono ottenere l’impossibile.

Nel caso della squadra dei Difensori degli Animali, non c’è alcun dubbio a riguardo: si tratta di una forza ormai inarrestabile che fa tremare le aziende del settore alimentare in Italia e in tutto il mondo. In soli tre anni, questa squadra ha agito con impegno e dedizione a supporto delle campagne aziendali di Animal Equality, ottenendo risultati incredibili. Grazie a loro, aziende del calibro di Eurospin, Gruppo Pam, Balocco e Paluani si sono impegnate a non vendere né utilizzare più uova provenienti da galline allevate in gabbia.

Per essere un Difensore degli Animali basta pochissimo: una volta effettuata l’iscrizione alla squadra, inizierò a mandarti con cadenza regolare istruzioni chiare e precise su come agire per supportare le campagne in corso. Fra le azioni che ti chiederò di compiere ci sono, per esempio, firmare una petizione, inviare un’e-mail alla direzione di un’azienda, lasciare un commento sulle pagine social di un’azienda, o fare una breve telefonata. 

Tutte azioni semplicissime che ti richiederanno pochissimi minuti ma che, se compiute da te ed altre migliaia di persone, possono fare la differenza. E la differenza l’hanno fatta davvero: dall’inaugurazione del nostro dipartimento di sensibilizzazione aziendale, avvenuta nel 2017, Animal Equality insieme alla squadra dei Difensori degli Animali ha ottenuto l’impegno di più di trenta fra le maggiori aziende del settore alimentare nel nostro paese a prendere le distanze dalle uova provenienti da galline allevate in gabbia. L’impatto di queste politiche aziendali è davvero straordinario: più di quattro milioni di galline fuori dalle gabbie, senza contare i risultati internazionali ottenuti dalla squadra: Hilton, Best Western, Wyndham Hotels sono solo alcuni dei nomi che hanno deciso di impegnarsi pubblicamente ad abbandonare le gabbie. 

“Far parte di questa squadra è una delle cose più soddisfacenti che mi siano capitate. Possiamo fare molto nel nostro piccolo ed è importante metterci anima e cuore”

Difensore degli Animali

La bellezza dell’attivismo digitale è questa: per fare la differenza ti basteranno una connessione internet, un telefono, e la voglia di cambiare il mondo. Al resto penserò io. Il mio lavoro, infatti, è quello di prendermi cura della meravigliosa squadra de Difensori degli Animali, convogliarne tutta la forza, e utilizzarla in modo strategico ed efficiente per fare quello che Animal Equality sa fare meglio: cambiare la vita di milioni di individui.

Se hai a cuore la vita di tutti quegli animali che soffrono negli allevamenti intensivi, non aspettare oltre, iscriviti adesso alla squadra dei Difensori degli Animali. La mia è una promessa: non te ne pentirai.

Carolina Bertolaso,

Corporate Campaigns Manager Animal Equality Italia