OGNI DONAZIONE VALE X3 FINO AL 31 DICEMBRE! AIUTACI ADESSO!

Pasqua vegetale? Si può! Sette influencer lanciano le loro ricette con Animal Equality


Lasciare la sofferenza fuori dal piatto senza rinunciare al gusto è possibile, anche a Pasqua. Sette influencer di cucina vegetale hanno collaborato con Animal Equality realizzando ricette 100% vegetali per portare in tavola sapori nuovi e prelibati al posto dell’agnello.

Animal Equality si batte da anni per chiedere di mettere da parte una tradizione che ogni anno, solo a Pasqua, provoca l’uccisione di 300 mila agnelli. Molti di loro vengono trasportati vivi sulle strade di tutta Italia in viaggi estenuanti fatti di stress, fame e freddo.

Questi cuccioli, spesso importati dall’Est Europa e dalla Spagna, vengono strappati alle proprie madri ancora non svezzati, per finire sulle tavole degli italiani. Ma fare la propria parte per gli animali è possibile. Ecco chi sono gli influencer di cucina vegetale che da oggi fino a Pasqua collaboreranno con Animal Equality condividendo sui social ricette innovative e gustose per una Pasqua 100% vegetale.

Andrea Capodanno 

Andrea ha 26 anni ed è di Monza. La sua passione è la cucina sana, colorata e soprattutto vegetale. Condivide le sue ricette su TikTok e Instagram, portando sempre una ventata di positività alla sua community.

Scegliere una dieta vegetale nel 2022 ormai è non facile, di più. La dieta vegetale è per tutti e fa del bene non soprattutto a noi e al pianeta, ma in primis agli animali.

Veggie Situation

Jurgita e Filippo sono una coppia di “foodie” plant-based, digital content creator dietro il progetto “Veggie Situation 100% Plant-based“. Dalla loro unione nasce il progetto Veggie Situation, momenti di vita quotidiana incentrati su il cibo, rigorosamente vegetale, ma con grande attenzione all’estetica, e allo stile di vita sano.

Cucinare, mangiare e condividere il cibo 100% vegetale è per noi l’espressione di consapevolezza e responsabilità verso noi stessi, verso gli altri ed il nostro pianeta.

Little Vegan Witch

Annalisa è la creatrice di Little Vegan Witch, una streghetta vegana che tramite i suoi canali social divulga la passione per la cucina vegetale e uno stile di vita vegano e più sostenibile. 

Sono diventata vegana da un giorno all’altro dopo aver visto vari video inchiesta sulla vita degli animali negli allevamenti e sulla loro morte nei macelli. Mi sono chiesta “davvero voglio essere complice di tutta questa sofferenza?” La risposta era ovvia e ho deciso di eliminare carne, pesce e tutti i derivati dalla mia alimentazione.

Mrs. Veggie

Clarissa è una libera professionista con la passione per il cibo. Divide la sua giornata fra la sua scrivania e la cucina, mischiando spesso i due mondi. Da questo mix è nata Mrs.Veggy, il suo alter ego con una missione: mostrare quanto buona e varia può essere la cucina vegetale.

La mia alimentazione è 100% vegetale perché in questo modo so di fare del bene a me stessa, agli animali e all’ambiente. Consiglio a tutti di provare a fare almeno un periodo di dieta a base vegetale per capire che non si tratta di privazione ma di scoperta!

Amica Vegetariana

Gabriela ha 24 anni ed è conosciuta sui social come Amica Vegetariana, vive a Cagliari e adora tutto il cibo che non provoca sofferenze.

Ho scelto di cambiare alimentazione quattro anni e mezzo fa ed è stata una delle scelte più giuste mai fatte perché amo gli animali e il pianeta! 

Eatsgiulia

Giulia ama condividere ricette vegetariane e vegane, parlare di sostenibilità, anche al di fuori del cibo, con l’obiettivo di migliorare le abitudini quotidiane, sia di chi la segue e sia di se stessa. 

Non mangio carne perché oggi il consumo di questa non è sostenibile, né dal punto di vista ambientale, né dal punto di vista etico. Gli allevamenti intensivi causano deforestazione, un eccessivo sfruttamento di risorse come acqua, cereali e di conseguenza terreno, e sono inoltre responsabili di gran parte delle emissioni di gas serra a livello globale.  

Joysonfire

Joy si definisce “la nonna del futuro”, cerca di veganizzare tutto ciò che può essere veganizzato per dimostrare che è possibile continuare a mangiare tutto quello che abbiamo sempre mangiato, ma in chiave vegetale.

Non pretendo che tutti amino gli animali, incondizionatamente, o che provino felicità dalla loro compagnia, dalla naturale bellezza della spontaneità. Ma pretendo che gli animali, tutti quanti, vengano rispettati e protetti.

Mangiare in modo compassionevole, sano, e goloso, insomma, è possibile! La scelta di un’alimentazione vegetale, inoltre, contribuisce a non finanziare una filiera alimentare al cui interno gli animali vengono costantemente sfruttati e sottoposti a pratiche che non ne garantiscono il rispetto e il benessere che meriterebbero. Lascia la sofferenza fuori dal piatto.


Le più lette

Gennaio 29, 2021

La vitamina B12, o cobalamina, svolge un ruolo fondamentale per la nostra salute ed è l’unico nutriente essenziale non presente negli alimenti vegetali. Per capire meglio qual è la sua funzione e come raggiungere il fabbisogno giornaliero, abbiamo chiesto ad un’esperta di nutrizione di fornire dei chiarimenti su questo prezioso…
Ottobre 30, 2020

Abbiamo chiesto a Tadzio Pederzolli – chef del ristorante “Radicetonda” a Milano e della scuola itinerante di cucina naturale “Baciamincucina”, curioso viaggiatore e volto noto della scena musicale underground milanese ed italiana – di parlarci proprio di burger 100% a base vegetale. Sono passati ormai 16 anni…
Giugno 26, 2020

Una premessa doverosa: tutto quello che vedrai in questa pagina è del tutto legale. Crudele, ma legale: queste terribili pratiche perpetrate sugli animali negli allevamenti e nei macelli sembrano uscite da un film dell’orrore, ma agli occhi della legge italiana sono considerate perfettamente legali! Come può essere legale strappare…