Nuova investigazione di Animal Equality nell’industria del foie gras in Spagna

Spagna, Catalogna

Animal Equality ha documentato l'intero processo di produzione del foie gras negli allevamenti catalani; le anatre arrivano dagli incubatoi spagnoli e francesi quando hanno ancora poche ore di vita, vengono immediatamente sottoposte all'alimentazione forzata e infine uccise.

Il team investigativo di Animal Equality ha contattato durante l'anno passato, tutti i produttori di foie gras, in Catalogna così come nel resto del paese, riuscendo a realizzare un quadro complessivo dettagliato di questo settore dell'industria. I dati che sono stati raccolti superano ampiamente le statistiche ufficiali disponibili sulla produzione del foie gras.

I nostri investigatori hanno visitato cinque allevamenti in Catalogna, tra cui uno dei più produttivi, fornitore della compagnia 'Interpalm' di proprietà del presidente dell'associazione spagnola dei produttori di foie gras.

Gli attivisti che hanno realizzato questa investigazione hanno assistito a scene di sconvolgente sofferenza fisica e psicologica inflitta agli animali, in tutti gli allevamenti visitati. Oltre 350 fotografie inedite e decine di ore di video, documentano la vita drammatica delle anatre alimentate forzatamente per la produzione di foie gras in Catalogna, e permettono di fare le seguenti osservazioni:

• gli animali sono confinati singolarmente in piccole gabbie in cui non riescono nemmeno a girarsi
• le anatre danno dei chiari segnali di stress e depressione
• gli animali hanno evidenti problemi di respirazione
• le anatre, indebolite e malate, vengono lasciate sole a morire senza alcuna cura veterinaria
• molti animali muoiono all'interno delle gabbie
• le anatre arrivano coscienti al momento della macellazione, continuano a sbattere incessantemente le ali mentre muoiono dissanguate.
• un operaio pestava il collo di un'anatra col il coperchio di una scatola
• i lavoratori trattano violentemente le anatre durante il trasporto verso il macello
• un operaio infastidiva un'anatra come se fosse una forma di intrattenimento, provocandole forte stress
• gli animali si muovono con difficoltà a causa delle abnormi dimensioni del fegato

L'industria del foie gras si appropria della vita di questi animali, privandoli della libertà e non rispettando il loro naturale desiderio di vivere in accordo con quella che è la loro natura, costringendoli ad un'esistenza di dolore, privazioni e sofferenza.

Animal Equality chiede l'abolizione totale di questa pratica.
Noi crediamo fermamente che la produzione del foie gras debba essere abolita e vietata come è già accaduto in Argentina, Austria, Danimarca, Repubblica Ceca, Finlandia, Israele, Turchia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Polonia, Svezia, Svizzera, Paesi Bassi, Regno Unito e, recentemente, nello stato della California negli Stati Uniti. Auspichiamo inoltre che in tutti quei luoghi dove è stato vietato l'allevamento cessi anche la vendita di foie gras di importazione, così che milioni di individui possano finalmente vivere liberi, lontano da queste atrocità