IL TUO AIUTO VALE DOPPIO ANCORA PER POCO! DONA ORA
News
Rimani aggiornato sulle ultime attività di Animal Equality

Gruppo Pam cede e dichiara la fine della vendita di uova di galline in gabbia

Il comunicato di iN's Mercato si unisce a quello precedentemente pubblicato da Pam Panorama e sancisce l'impegno di tutte le insegne del Gruppo Pam a non vendere più uova di galline allevate in gabbia
Settembre 28, 2017 Updated: Settembre 7, 2023

Lo scorso 21 giugno Animal Equality lanciava una campagna diretta a Gruppo Pam, azienda che amministra le insegne Pam Panorama, Pam Local, Pam Franchising ed iN’s Mercato. Grazie alle azioni di pressione compiute da migliaia di persone in tutta Italia, in pochi giorni sia Pam Panorama che iN’s Mercato pubblicavano il proprio impegno a cessare la vendita di uova di galline allevate in gabbia. Mentre il comunicato di Pam Panorama includeva una data chiara per la completa implementazione della politica in tutte le insegne relative, quello pubblicato dall’insegna di discount iN’s Mercato si limitava a dichiarare che le uova provenienti da galline allevate in gabbia sarebbero state smaltite e non più riassortite. Tuttavia, le uova di galline allevate in gabbia sono rimaste disponibili sugli scaffali dei punti vendita iN’s Mercato per più di due mesi dopo la pubblicazione del comunicato ufficiale, dimostrando la palese falsità dello stesso.

Dopo un’estenuante campagna caratterizzata da una pressione ininterrotta e crescente, finalmente anche iN’s Mercato ha inserito una data di implementazione della politica. Questo comunicato ufficiale di iN’s Mercato arriva due giorni dopo l’annuncio da parte di Animal Equality dell’evento “Settimana contro iN’s Mercato”, una settimana di proteste dedicate all’insegna, e stabilisce finalmente un impegno serio e trasparente da parte dell’azienda. Secondo il comunicato, le uova di galline allevate in gabbia non saranno più disponibili sugli scaffali dei punti vendita iN’s Mercato a partire dal 1° novembre 2017.Questa vittoria è stata possibile grazie allo sforzo di migliaia di consumatori e soprattutto allo straordinario impegno dei fantastici Difensori degli Animali, un gruppo di 6000 persone che si dedicano ogni giorno a combattere la crudeltà negli allevamenti con semplici e velocissime azioni che si possono compiere direttamente da casa. Animal Equality ringrazia di cuore tutti i Difensori degli Animali per il loro impegno e per la loro passione, e si augura che sempre più persone aderiscano alla squadra. Per unirti alla squadra, visita www.iodifendoglianimali.it


Source


Ultime notizie
Maggio 23, 2024

Matteo Cupi, vicepresidente di Animal Equality Europa e Direttore Esecutivo di Animal Equality in Italia, è stato ospite del podcast Pianeta B12, insieme alla giornalista Giulia Innocenzi, per parlare di investigazioni e lobby della carne. Il podcast è condotto da Giorgio Immesi, conosciuto sui social come Il Vegano Imbruttito,…
Maggio 16, 2024

Oltre un miliardo e mezzo di animali ogni anno devono viaggiare per interminabili ore (a volte giorni) di sofferenza ammassati a bordo di mezzi di trasporto inadeguati, per essere trasportati dentro e fuori dall’Europa con destinazione macello. Oggi non possiamo quindi essere più felici di annunciare un risultato…
Maggio 15, 2024

L’alimentazione forzata è una pratica ancora utilizzata in diversi paesi europei per la produzione di foie gras e consiste nell’infilare un lungo tubo di metallo nelle gole di anatre ed oche costringendole a ingoiare enormi quantità di cibo. Questa pratica ha lo scopo di far ingrossare il fegato…