OGNI DONAZIONE VALE X2! AIUTACI ADESSO!
camion animali vivi immagini allevamenti intensivi

10 anni di inchieste: sveliamo le crudeltà sugli animali dietro le porte di allevamenti e macelli


Dieci anni fa la prima inchiesta di Animal Equality in Italia ha dato il via ad un lungo lavoro investigativo che non si è mai arrestato e che ha mostrato negli anni le pratiche più crudeli dell’industria alimentare nel nostro paese

Era il 2012 quando per la prima volta in Italia Animal Equality ha raccontato con un’inchiesta cosa accade agli animali sfruttati dall’industria alimentare. Da allora il nostro team investigativo non si è mai fermato e ha continuato a portare avanti inchieste innovative per svelare la crudeltà insita dell’industria alimentare.

Abbiamo aperto le porte di allevamenti e macelli di animali terrestri, ma non solo: ci siamo anche immersi in mare e siamo saliti a bordo dei pescherecci per raccontare le storie dei pesci, alcuni degli animali sfruttati più dimenticati.

Il lavoro di inchiesta è fondamentale, perché sappiamo che solo persone informate possono fare scelte più consapevoli. È per questo che non smetteremo di raccogliere e diffondere queste immagini fino a quando non avremo reso giustizia a tutti gli animali che ancora vivono e muoiono nell’ombra.

L’investigazione che abbiamo realizzato a Carloforte, in Sardegna, ha dato il via a un percorso investigativo che quest’anno compie 10 anni. Le immagini che abbiamo raccolto sotto copertura, anche sott’acqua, hanno permesso di smascherare la mattanza dei tonni, una pratica cruenta che tra la fine di maggio e l’inizio di giugno ogni anno causa la morte di migliaia di tonni rossi nel Mediterraneo. 

Guarda la nostra inchiesta sulla mattanza dei tonni in Sardegna:

Nel 2013 abbiamo raccontato il vero volto dell’industria che sfrutta pecore agnelli e capretti. Grazie alle indagini svolte sotto copertura, abbiamo documentato cosa accade ogni giorno in diversi allevamenti e macelli italiani tra sovraffollamento e violenza su animali di pochi giorni di vita. 

Guarda come vivono e muoiono gli agnelli in Italia 

L’anno successivo la nostra volontà di documentare la dura vita dei cuccioli di capra e di pecora ci ha portato a mostrare il crudele trattamento riservato ad animali di poche settimane di vita che vengono macellati per rispondere alla richiesta dei consumatori nel periodo pasquale.

Guarda la nostra inchiesta sulla sofferenza degli agnelli a Pasqua

Con la collaborazione di AnnoUno, noto programma televisivo condotto da Giulia Innocenzi in onda su La7, nel 2015 abbiamo rivelato la tragica sofferenza a cui sono sottoposti maiali e suinetti della filiera DOP costretti a vivere in condizioni misere negli allevamenti, confinati in gabbie minuscole senza ricevere cure adeguate fino alla loro macellazione, che spesso avviene senza stordimento.

Guarda la nostra inchiesta con AnnoUno sull’industria della carne di maiale

Tra gli animali che più subiscono i tragici effetti della vita in gabbia ci sono i conigli. Di loro ci siamo occupati nel 2016, quando abbiamo deciso di raccontare in collaborazione con LAV quello che accade a questi animali privati fin dalla nascita del rapporto con le loro madri e della vita all’aria aperta, per poi essere trasportati verso i macelli in condizioni di totale degrado.

Come vivono i conigli allevati per la loro carne

I polli sono gli animali terrestri più sfruttati al mondo, per questo abbiamo deciso di dare anche a loro una voce, lo abbiamo fatto nel 2017 con l’inchiesta “Pollo 100% italiano” con cui abbiamo mostrato come questi animali selezionati geneticamente nel corso degli anni per crescere il più velocemente possibile siano condannati ad una sofferenza estrema e vengano costretti in capannoni tra sporcizia, malattie e sovraffollamento estremi.

Da dove viene la carne di pollo italiana, guarda l’inchiesta

Nel 2018 siamo tornati ad occuparci di pesci, per raccontare le terribili conseguenze della pesca intensiva a strascico siamo saliti a bordo di un peschereccio, qui abbiamo mostrato il logorante soffocamento dei pesci lasciati agonizzare tra le maglie delle reti o a bordo delle barche, denunciando la sofferenza di questi animali le cui voci rimangono troppo spesso inascoltate

Soffocare: guarda la nostra inchiesta sulla pesca nel Mediterraneo

Nello stesso anno, accompagnati dal giornalista Piergiorgio Giacovazzo del Tg2, ci siamo recati in un allevamento di galline ovaiole per mostrare alle telecamere il costo nascosto delle uova: ferite tra le sbarre e malate a causa dello stress, le galline vivono la loro intera esistenza in una gabbia che non supera le dimensioni di un foglio A4.

Guarda da dove vengono le uova italiane

Sin dal 2017, con la scioccante inchiesta sui macelli di ovini abbiamo deciso di mostrare anche quello che accade all’interno dei macelli italiani, luoghi raramente al centro delle inchieste prima del lancio della nostra campagna. Abbiamo raccolto immagini sconcertanti con cui abbiamo mostrato il tragico epilogo che spetta a mucche e vitelli uccisi per la loro carne: non solo questi animali vengono condannati ad una morte ingiusta ma abbiamo mostrato come venissero picchiati senza motivo, strattonati e uccisi spesso ancora coscienti.

La nostra inchiesta che mostra la crudeltà dei macelli italiani

L’industria del latte ci abitua ad un mondo idilliaco dove le mucche pascolano felici nei prati insieme ai propri cuccioli. Ma la realtà che abbiamo testimoniato nel 2018 è ben diversa: le madri vengono separate fin dai primi giorni dai loro cuccioli e gli ambienti dove sono costretti gli animali provocano ferite alle zampe e gravi malformazioni.

Scopri cosa si nasconde dietro la produzione di latte in Italia

Cadaveri di maialini, animali agonizzanti lasciati morire nei corridoi, condizioni igienico-sanitarie gravissime e scrofe rinchiuse in gabbie piene di feci e cadaveri di cuccioli: questo è quello che il Tg2 ha ripreso nel 2019 insieme a noi all’interno di un allevamento di suini che dimostra la totale incuria dell’industria alimentare Made in Italy.

Guarda la nostra inchiesta con il Tg2 in un allevamento di maiali

Dietro alla produzione della mozzarella di bufala si nasconde un sistema di sofferenza estrema di bufale e bufalini. Nel 2019 abbiamo svelato lo stato di sofferenza e abbandono delle bufale allevate per il loro latte e la crudele strage dei bufalini maschi, nonché l’inquinamento ambientale causato dagli allevamenti con immagini raccolte da noi e dall’organizzazione Four Paws.

Guarda la nostra inchiesta “una bufala italiana”

Nel 2021 le nostre immagini raccolte all’interno di un maxi-allevamento di maiali in Lombardia sono state trasmesse su La7 dal programma “Eden – un pianeta da salvare”. Qui abbiamo ripreso animali accasciati a terra e incapaci di alzarsi per raggiungere acqua e cibo, feriti e abbandonati alla loro sofferenza. Ancora una volta portando in tv la verità che si cela dietro le porte chiuse degli allevamenti

Guarda la nostra inchiesta con La7 in un allevamento intensivo di maiali 

I maiali sono stati al centro di un’altra inchiesta del 2021, questa volta realizzata in un macello del cremonese, dove abbiamo documentato una terribile violenza nei confronti degli animali, che venivano maltrattati e poi uccisi ancora coscienti. Di recente, il proprietario dell’impianto di macellazione Zema che abbiamo denunciato è stato messo alla prova dal Giudice del Tribunale di Cremona dopo le contestazioni portate avanti dalla Procura di Cremona grazie alle nostre denunce.

La nostra inchiesta nel macello Zema di Cremona

A Natale 2021, abbiamo continuato a monitorare da vicino il trasporto di agnelli dall’Est Europa, una crudeltà a cui questi cuccioli sono sottoposti prima di finire sulle tavole degli italiani. Nel corso di questi viaggi logoranti gli animali appena svezzati trascorrono ore stipati sui camion tra grida di paura, stress, temperature rigide e mancanza di acqua.

Guarda come vengono trasportati gli agnelli dall’Est Europa

A marzo di quest’anno abbiamo presentato un’inchiesta unica nel suo genere che per la prima volta in Italia documenta la condizione genetica dei polli Broiler a rapido accrescimento allevati per la loro carne. Grazie alle analisi veterinarie abbiamo dimostrato che la loro sofferenza, prima ancora di essere causata dalla vita in allevamento, è genetica.

Guarda come la selezione genetica ha costretto i polli ad una vita di sofferenza

Queste sono solo alcune delle inchieste che abbiamo condotto in questi 10 anni e che mostrano la sofferenza a cui gli animali sfruttati dall’industria alimentare vengono condannati ogni giorno, le immagini di questi video hanno fatto il giro del web, sono state riprese dai media e alcune sono state mostrate in tv, raggiungendo milioni di persone. Ma c’è ancora bisogno di mostrare queste immagini se vogliamo costruire un futuro migliore per tutti gli animali.

Aiutaci a portare avanti il nostro lavoro, scegli di supportare ora il nostro lavoro investigativo per continuare a portare alla luce le crudeltà e costruire insieme un futuro migliore per tutti gli animali.


Le più lette

Gennaio 29, 2021

La vitamina B12, o cobalamina, svolge un ruolo fondamentale per la nostra salute ed è l’unico nutriente essenziale non presente negli alimenti vegetali. Per capire meglio qual è la sua funzione e come raggiungere il fabbisogno giornaliero, abbiamo chiesto ad un’esperta di nutrizione di fornire dei chiarimenti su questo prezioso…
Ottobre 30, 2020

Abbiamo chiesto a Tadzio Pederzolli – chef del ristorante “Radicetonda” a Milano e della scuola itinerante di cucina naturale “Baciamincucina”, curioso viaggiatore e volto noto della scena musicale underground milanese ed italiana – di parlarci proprio di burger 100% a base vegetale. Sono passati ormai 16 anni…
Giugno 26, 2020

Una premessa doverosa: tutto quello che vedrai in questa pagina è del tutto legale. Crudele, ma legale: queste terribili pratiche perpetrate sugli animali negli allevamenti e nei macelli sembrano uscite da un film dell’orrore, ma agli occhi della legge italiana sono considerate perfettamente legali! Come può essere legale strappare…