4 libri da regalare a San Valentino per chi ama gli animali o per innamorarti di loro


Il secondo appuntamento del circolo letterario di Animal Equality curato dai nostri volontari Maura e Matteo, esperti di editoria

Il mese di gennaio è alle nostre spalle. Veganuary – il movimento che invita le persone a provare una dieta 100% vegetale per tutto il mese di gennaio – ha aperto il cuore a tanti nel mondo, oltre mezzo milione di persone ha infatti deciso di partecipare in questo 2021. Scegliere una dieta 100% vegetale è un bel gesto d’amore ed è proprio d’amore che oggi parliamo. 

L’amore tra esseri umani e altri animali 

Gli studi sul legame affettivo tra umani e gli altri animali sono ormai all’ordine del giorno, e cercano la risposta a domande come: perché amiamo tanto creature che non sono della nostra stessa specie? E l’amore che proviamo per i cosiddetti animali domestici, può riguardare anche altri tipi di animali, come quelli considerati “da reddito”? E l’amore e la compassione per gli animali sono innati o si possono sviluppare nel tempo?

Per chi già ama e difende gli animali, questi studi possono sembrare delle assurdità e uno spreco di soldi ed energie, ma per gli altri possono rappresentare delle scintille di consapevolezza, spinte e risorse importanti per lavorare sull’empatia. 

Ad esempio, un recente studio realizzato da un criminologo e un antropologo specializzato in relazione umani-animali ha messo in luce che gli animali, cuccioli e adulti, e i bambini vengono equiparati nella nostra scala affettiva. Li sentiamo simili nella loro vulnerabilità, e le reazioni emotive che abbiamo quando li sappiamo aggrediti e in pericolo sono le stesse. Non proviamo lo stesso per gli umani adulti, che invece evidentemente percepiamo come in grado di difendersi da soli. Invece, gli animali, come i bambini, possiedono un’innocenza e una mancanza di filtri, schermi e maschere, e sentiamo di doverli proteggere. Così come sentiamo di dover proteggere il fatto che loro ci amano e ci accettano così come siamo: alti, bassi, con un chilo in più o in meno, con la luna storta o tutti felici e scodinzolanti… 

Questo vale non solo per i classici cani e gatti: non servono studi a confermarlo, la realtà basta e avanza. Fate un giro in rete e vi troverete  sommersi da blog, profili Instagram e pagine Facebook piene di storie appassionanti, emozionanti e seguitissime che riguardano ricci, galline, maiali, api, mucche, volpi, solo per citarne alcune. Siamo rapiti ed estasiati quando vediamo quel legame speciale, e qualcosa si muove dentro di noi. E quando vediamo un animale maltrattato, qualunque anime sia, la nostra empatia schizza alle stelle.

Allora perché tanti, gli stessi che provano tenerezza o simpatia per questo o quel singolo animale, non provano automaticamente anche un moto di orrore, empatia, dolore di fronte alla tragedia immane di miliardi di polli, pesci, mucche, agnelli uccisi ogni anno dall’industria alimentare? E, soprattutto, come ovviare a questo fenomeno? 

Una soluzione è raccontare le storie dei singoli animali, che possono così diventare rappresentanti di tutti i loro simili e fare presa sulla nostra innata empatia. 

E se per caso non fosse innata – o fosse stata schiacciata da anni e anni di bombardamenti mediatici di mucche entusiaste di darci il loro latte e la loro carne e di maiali che avrebbero come unico scopo della vita quello di diventare salami e cotechini – ecco una splendida notizia: nuovi studi dimostrano come l’empatia possa essere imparata, allenata e affinata. Possiamo imparare a sentire ciò che sentono gli altri animali e agire in modo compassionevole per dare loro la stessa vita e libertà che tanto cerchiamo di coltivare per noi stessi.

E se temete di soffrire, niente paura: a quanto pare, quando agiamo in modo compassionevole, si attivano gli stessi centri del piacere di quando mangiamo del cioccolato, e veniamo avvolti da una nube rosa di ossitocina, l’ormone dell’amore e della felicità.

E proprio a proposito di amore, ecco una lista di libri da regalare o da tenere tutti per voi per scatenare quell’amore, che deve essere la chiave del nostro futuro, non solo tra persone, ma anche tra persone e animali. 

La vita amorosa degli animali, di Katharina Von Der Gathen e Anke Kuhl (DeAgostini) 

Forse sapete un po’ di cose sulla vita amorosa umana, ma che mi dite di lucciole, spinarelli e fenicotteri? E di cervi volanti, rinoceronti e antechini? E sono solo una parte degli animali raccontati in questo geniale libro teneramente illustrato, dai 10 anni in su. Se pensate che sia un libro per bambini (vero), è anche super interessante e ci fa capire che siamo tutti sulla stessa barca di questo piccolo, fragile mondo: per e con l’amore si può superare ogni ostacolo – che poi è quello che cerca di fare ogni giorno che fa scelte più compassionevoli verso gli animali e la natura, no?

Cioccolato Vegan, di Fran Costigan (Sonda)

Una delle pasticcerie più cool in giro là fuori ha dedicato un libro all’ingrediente dolce più sensuale di tutti. Non troverete ricette light qui dentro, ma i risultati sono così deliziosi che vi verrà naturale assaporare cioccolatini, torte, brownies e creme prendendovi tutto il tempo del mondo.

Ora qualche titolo internazionale

Allowed to Grow Old: Portraits of Elderly Animals from Farm Sanctuaries, di Isa Leshko, Sy Montgomery, Gene Baur, Anne Wilkes Tucker (University of Chicago Press) 

Il titolo in Italiano sarebbe “Permesso di invecchiare: ritratti di animali anziani dai santuari”, è una galleria tenera e disarmante che ci permette di scoprire come sarebbero (come saranno) gli animali da allevamento se potessero (quando potranno) vivere i loro giorni dal primo all’ultimo senza incontrare chi li sfrutta e li uccidere a scopo alimentare. Pecore, galline, maiali, cavalli – adorabili, ingrigiti vecchietti che nessuno strapperà a questo mondo prima del tempo. Uno sguardo sul futuro che tutti lottiamo per far avverare il prima possibile. Se invece di darvi a seduzione e romanticherie varie passerete la serata in compagnia di questo libro, fidatevi, andrà bene altrettanto!

The Sexy Vegan, di Brian L. Patton (New World Library) 

Ovvero “il sexy vegano” è uno dei primi libri vegan che abbia regalato a Matteo – e non era nemmeno San Valentino! L’autore, il vegano sexy del titolo, è un simpaticissimo «ordinary dude» che ha scoperto di saper cucinare e di poter convincere divertendo la gente a mangiare senza usare ingredienti animali. Un libro da leggere e da provare –  e le sue foto sono… be’, diciamo che magari non vi metteranno nel mood più hot, ma di sicuro vi faranno ridere.

Regala o leggi uno dei libri consigliati da Maura e Matteo, e ricorda: questi sono solo alcuni dei tantissimi libri che puoi trovare sugli animali sui loro diritti, su diete e ricette a base vegetale e molto altro

Se sei in cerca di altri consigli su libri da regalare o da aggiungere alla tua biblioteca leggi le proposte di Maura e Matteo per lo scorso Natale.

<< Post precedenti Post recenti >>

Le più lette

ottobre 30, 2020

La scorsa settimana i burger vegetali sono finiti nell’occhio del ciclone: il Parlamento Europeo infatti ha discusso sulla possibilità di impedire che i sostituti vegetali della carne potessero chiamarsi con nomi tipo burger, ma anche affettati, bacon, polpette e qualunque altro nome comunemente indicato per riferirsi a prodotti a…
novembre 11, 2020

Intanto anche tra i visoni Italiani si riscontrano contagi, mentre in Olanda vengono abbattute 215 mila galline portatrici di aviaria e nuovi casi di peste suina si riscontrano in tutta Europa. Quali altre prove servono per capire che il problema è il modo in cui alleviamo e sfruttiamo gli animali? …
settembre 9, 2019

Il documentario che smentisce i luoghi comuni sulle proteine della carne Dal 16 ottobre è disponibile su Netflix il documentario The Game Changers, prodotto da James Cameron, Arnold Schwarzenegger e Jackie Chan e diretto dal premio Oscar Louie Psihoyos.  Il documentario racconta la vita di atleti professionisti che hanno…