5 immagini del segno degli allevamenti sulla terra

L’artista inglese Mishka Henner non aveva idea di che cosa avesse davanti quando si è imbattuta per la prima volta nei recinti di ingrasso su Google Earth. Per capirlo, ha dovuto documentarsi sull’industria della carne e sui metodi usati per massimizzare la resa e il profitto.

"Coronado Feeders, Dalhart, Texas, 2012"

Ha ottenuto queste immagini unendo centinaia di screenshot ad alta risoluzione. Le stampe colgono molto chiaramente il segno degli allevamenti sul terreno.

"Coronado Feeders, Dalhart, Texas, 2012" (dettaglio)

I recinti di ingrasso (feedlot) sono terreni dove gli animali passano un’ultima fase del processo di allevamento – appunto l’ingrasso – prima di venire spediti al macello.

"Tascosa Feed Yard, Bushland, Texas, 2013"

Con lo sviluppo delle tecnologie dell'allevamento, una mucca raggiunge il peso opportuno per la macellazione in meno di 18 mesi, quando prima impiegava 5 anni. Per ottenere un processo tanto veloce, si ricorre all’uso di antibiotici e a strutture progettate per garantire la massima produttività

"Randall County Feedlot, Amarillo, Texas, 2013" (dettaglio)

Gli allevatori si affidano ormai ai report per calcolare quanti animali riescono a stare in un singolo recinto e per sapere la composizione chimica necessaria a sciogliere i liquami accumulati nelle lagune e assorbiti dal suolo.

"Friona Feed Yard, Parmer County, Texas, 2013"

“L’industria della carne è un argomento moralmente ed eticamente delicato” – ha dichiarato Mishka Henner – Ma quando penso a queste immagini, non vedo soltanto fattorie enormi: vedo l’atteggiamento della cultura contemporanea nei confronti della vita e della morte. Queste foto riflettono l’orrore alla base del modo in cui viviamo.