Un grande passo avanti per le galline grazie al nuovo team di Animal Equality in Brasile

International Meal Company ha annunciato che si impegnerà ad eliminare le uova provenienti da galline allevate in gabbia dalla propria filiera nazionale entro il 2022. Questo impegno, che ridurrà la sofferenza di centinaia di migliaia di animali, è il risultato di negoziazioni portate avanti da Animal Equality e altre organizzazioni.

International Meal Company è una holding a capo di diverse catene di ristoranti in Brasile, Colombia, Messico, Panama, Puerto Rico e la Repubblica Dominicana, per un totale di più di 380 ristoranti. Tra le aziende ci sono Olive Garden, Carl’s Jr., Viena, Frango Assado, Red Lobster, Wraps, Go Fresh, Brunella, Gino's e Airports Concepts/Airport Shoppes. 

Negli ultimi mesi molte grandi compagnie del settore alimentare, tra cui McDonald’s e Burger King, si sono impegnate per eliminare le gabbie per le galline ovaiole in Brasile e altri paesi del mondo. Nonostante eliminare le gabbie non significhi porre fine alla crudeltà, International Meal Company ha compiuto un grande passo per migliorare le condizioni degli animali, che soffrono enormemente negli allevamenti industriali.

Grazie al supporto dell’Open Philanthropy Project, Animal Equality ha aperto lo scorso settembre il dipartimento internazionale di sensibilizzazione aziendale ed ha inaugurato il proprio ufficio brasiliano in ottobre. Nei prossimi due anni, il nostro team di sensibilizzazione aziendale brasiliano, insieme a quelli di Italia, Messico, India e Spagna, concentrerà i propri sforzi per persuadere le aziende del settore alimentare ad abbandonare le uova provenienti da galline allevate in gabbia, così crudeli da costringere le galline ovaiole in spazi talmente stretti da non poter nemmeno spiegare completamente le ali.