Cosa pensa Brian May dei Queen di iAnimal?

Le fila delle personalità di rilievo che decidono di dare voce a chi, purtroppo, di voce non ne ha sono sempre di più. Da Leonardo DiCaprio a Moby, da Joaquin Phoenix a Miley Cyrus, una vasta gamma di personaggi abituata a stare sotto i riflettori sfrutta la propria posizione per dare risalto alla tematica del rispetto e della compassione nei confronti degli animali.

L'ultimo fra questi, ma solo in ordine cronologico, è uno dei chitarristi più iconici della storia della musica moderna: stiamo parlando di Brian May, storico chitarrista dei Queen di Freddie Mercury.

Con un tweet ed un post su Instagram, il chitarrista inglese ha espresso il proprio commento in merito al nostro progetto di realtà virtuale iAnimal:

 

 

I can't show you what is in the iAnimal VR film – it wouldn't be fair. But be warned – this experience is massively upsetting. And it's not a 'bad' farm – you will not see unlawful cruelty – it's just 'normal' procedure in a 'normal' pig farm. But this is what goes into putting meat on your plate. Be warned. Once you have seen it, you cannot un-see it. Sorry for even flagging this and spoiling the day. If we all care enough, we can change this. We CAN end unnecessary suffering. Join us if you dare. Bri

A photo posted by Brian Harold May (@brianmayforreal) on

 

Traducendo direttamente la caption della foto:

"Non posso mostrarvi quello che c'è nel filmato di realtà aumentata di iAnimal, non sarebbe corretto. Ma sappiate questo: è un'esperienza incredibilmente sconvolgente. E non si tratta di un allevamento "cattivo", perchè non ci troverete delle crudeltà illegali. Si tratta delle procedure standard negli allevamenti standard. Questo è quello che c'è dietro alla carne nei nostri piatti. Sappiatelo, una volta visto non si torna indietro. Scusatemi se vi ho rovinato la giornata. Se a tutti noi importasse abbastanza, potremmo cambiare tutto ciò. Abbiamo la possibilità di porre fine a questa sofferenza non necessaria. Unitevi a noi se non vi manca il coraggio. Bri."

 

Come Animal Equality teniamo a ringraziare Brian May per il supporto alla nostra iniziativa e più in generale alla causa animale e cogliamo l'occasione per ringraziare il nostro staff per l'incrediblie lavoro che porta avanti e tutte le persone che, attraverso le proprie piccole scelte quotidiane, contribuiscono a trasformare questo mondo in un posto più compassionevole.

Ps: se anche voi volete provare iAnimal o volete farlo provare ad un amico od un parente, ci trovate il prossimo weekend al Vegan Fest di Bologna.