La principale catena di supermercati in Norveg smette di vendere il foie gras

Le organizzazioni per i diritti animali esultano e celebrano la giornata di ieri come una data storica: i più grandi supermercati della Norvegia, appartenenti al gruppo Norges, hanno deciso di interrompere la vendita di foie gras.

“Fino a oggi abbiamo rispettato la normativa vigente nel nostro paese dove la vendita di foie gras non è mai stata bandita. Tuttavia dovevamo tenere conto del feedback dei nostri clienti e quindi abbiamo deciso di fermare la commercializzazione di questo prodotto. Ascoltiamo i nostri clienti e dopo un esame approfondito questa è la nostra decisione.” dichiara Trine Erichsen, portavoce del Meny, uno dei marchi di proprietà del gruppo Norges.

La produzione di foie gras resta vietata in molti paesi, tra cui la stessa Norvegia. Tuttavia rimane consentita, proprio come accade in Italia, la sua importazione e di conseguenza la vendita. Scegliere di non commercializzarlo rimane una libera scelta dei negozianti ed è per questo motivo che le organizzazione per i diritti animali hanno applaudito di fronte alla posizione dei supermercati.

La Francia produce l’80 per cento del foie gras presente in tutto il mondo, esportandolo con orgoglio poiché considerato patrimonio nazionale. La Danimarca ha da poco fermata la vendita del fegato grasso nella grande distribuzione, ora anche la Norvegia. Questi due paesi potrebbero fare da apripista per molti altri.

Firma adesso la petizione di Animal Equality per porre fine alla crudele industria del foie gras.