Cosa faremo quest’anno per gli animali?

La dichiarazione d’intenti di Animal Equality per il 2020

Chi conosce Animal Equality lo sa: facciamo dell’efficacia uno dei nostri principali obiettivi, usando tutte le nostre energie e risorse per avere un impatto positivo concreto sulla vita di più animali possibili.

Basiamo le nostre azioni sul principio dell’altruismo efficace e, di fatto, trasformiamo la volontà e il desiderio di molte persone di fare qualcosa per gli animali sfruttati dall’industria, in un gesto calcolato che potrà portare il massimo beneficio al maggior numero possibile di animali. 

Guarda tutto quello che abbiamo fatto per gli animali nel 2019:

Anche quest’anno, quindi, il nostro impegno sarà tutto volto a compiere azioni concrete, che cambieranno la vita di milioni di animali e avranno un impatto considerevole, oltre che sull’opinione pubblica, sui decisori politici e sul mercato. 

In concreto: cosa faremo nel 2020 per gli animali?

Animal Equality è l’organizzazione che, non solo in Italia, ma in tutto il mondo, ha prodotto più documentazione sulla realtà nascosta dei macelli. Parlare dei macelli non è facile, ma è fondamentale che qualcuno lo faccia affinché le cose possano cambiare e noi abbiamo promesso agli animali di fare quanto in nostro potere per aiutarli! 

Per questo siamo impegnati da anni nella lotta contro le violenze che gli animali sono costretti a subire all’interno dei macelli: solo in Italia, negli ultimi due anni, abbiamo rilasciato ben 6 differenti inchieste realizzate in questi luoghi infernali

Il prossimo passo sarà portare in Parlamento la nostra campagna, che finora ha raccolto più di 190.000 firme, per chiedere norme più severe a tutela degli animali nei macelli. 

Impegno a livello internazionale

Agiremo sempre più a un livello internazionale, perché quello degli allevamenti è un problema che non riguarda solo noi, ma il mondo intero. Solo cooperando con altre organizzazioni possiamo raggiungere il nostro obiettivo più ambizioso: un mondo in cui tutti gli animali siano protetti e rispettati. Stiamo quindi lavorando per formare coalizioni e stringere nuove alleanze che ci renderanno ancora più forti e ancora più efficaci.

Investigazioni e attività di sensibilizzazione del pubblico

Il nostro dipartimento di investigazione realizzerà nuove inchieste che metteranno in luce altri aspetti dello sfruttamento animale negli allevamenti e nei macelli. Daremo vita a nuove investigazioni che sapranno mostrare al grande pubblico la verità che si nasconde dietro alle porte chiuse di macelli e allevamenti intensivi. Come potrai immaginare, per questioni di natura legale e per proteggere l’incolumità dei nostri investigatori impegnati sul campo in questo momento, non posso svelarti altro.

Per raggiungere nuove persone saremo più presenti che mai con eventi su strada, giornate di attivismo e distribuzione di materiale informativo durante diversi periodi dell’anno. In particolare per la Giornata Mondiale degli Animali – il 4 ottobre – stiamo preparando un grande evento.

verità allevamenti intensivi italia
Investigatori di Animal Equality all’interno di un allevamento intensivo

Porre fine alle gabbie in tutta Europa

End the Cage Age è stata tra le mobilitazioni popolari più di successo nella storia dei diritti degli animali: ben 1 milione e 600 mila cittadini europei hanno chiesto a gran voce l’abolizione dell’allevamento in gabbia! Forti di queste firme, con le altre 130 organizzazioni della coalizione di cui facciamo parte, faremo tutto quello che è in nostro potere per ottenere il bando delle gabbie in tutta l’UE. Come? Attraverso azioni significative e di grande impatto e collaborando con politici e Istituzioni.

Correre per gli animali

Domenica 5 aprile Animal Equality parteciperà alla Milano Marathon con il progetto Run4Animals: sarà un’occasione unica per correre al nostro fianco per tutti gli animali che non possono farlo. Infatti, chi vorrà sostenere la nostra causa, potrà iscriversi alla maratona e supportare il nostro lavoro divertendosi.

Un tour che continua in tutta Italia

​Continueremo a girare l’Italia con il Tour dei Difensori degli Animali per incontrare le persone che fanno parte della squadra di attivisti digitali organizzata più attiva e numerosa d’Italia – e reclutarne di nuove. Una squadra di 26.000 persone che ha già contribuito a cambiare le sorti di 6 milioni di animali proprio grazie alla sua azione strategica.

Polli e galline ovaiole

Incrementeremo il nostro lavoro sui polli allevati per la carne. I polli, infatti, sono gli animali terrestri più sfruttati al mondo: solo in Italia, ne vengono macellati più di 500 milioni all’anno, un numero impressionate. Insieme a OWA (Open Wing Alliance) continueremo a occuparci delle galline allevate in gabbia per le loro uova, con iniziative internazionali volte a eliminare le gabbie, una volta per tutte.

Saremo ancora più attivi a livello legale, denunciando maltrattamenti e barbarie tutte le volte che ce ne sarà la possibilità. Senza sconti. Perché chi maltratta gli animali non deve rimanere impunito.

Anche in questo momento miliardi di animali stanno soffrendo in condizioni atroci. E noi agiremo, con forza, costanza e determinazione per porre fine a questa enorme ingiustizia. Questo è solo un piccolo anticipo di ciò che abbiamo intenzione di fare durante questo 2020 e tutto quello che realizzeremo in questo nuovo anno per gli animali sarà possibile anche grazie a te, che con il tuo impegno, le tue firme, le tue condivisioni scegli ogni giorno di stare dalla parte degli animali!

Con gratitudine,

Matteo Cupi, Direttore Esecutivo Animal Equality Italia