La catena alberghiera internazionale Wyndham abbandona le gabbie in tutto il mondo

Wyndham, la più grande catena alberghiera in franchise del mondo, ha annunciato un impegno globale a non rifornirsi più di uova fresche e ovoprodotti provenienti da galline in gabbia, a seguito di una campagna internazionale lanciata da Open Wing Alliance, una coalizione internazionale di 70 organizzazioni per la protezione degli animali, e condotta in Italia da Animal Equality. 

Unendoci alla campagna di Open Wing Alliance abbiamo convinto la più grande catena alberghiera franchise al mondo ad abbandonare le uova da galline in gabbia.

La nuova policy internazionale verrà implementata entro il 2025  in tutti gli alberghi di proprietà, in gestione o in franchise del marchio. Questa policy riguarderà le uova fresche e gli ovoprodotti e tutte le location della catena, che rilasceranno report annuali al riguardo e che verranno tradotte nelle lingue di tutti i paesi in cui opera la catena. 

La campagna – durata tre giorni – arriva dopo che nel 2018 la stessa compagnia ha cancellato dal proprio sito l’impegno preso in precedenza con Open Wing Alliance: con la “scusa” di uno scorporamento societario, infatti, Wyndham ha fatto sparire la policy dal proprio sito. 

Insieme all’Open Wing Alliance abbiamo rilanciato subito una campagna lampo, che ha ottenuto quasi 10.000 firme e, soprattutto, il supporto instancabile e fondamentale dei Difensori degli Animali di Animal Equality in Italia, che nel giro di pochissime ore hanno inviato più di 2.000 email all’azienda e lasciato centinaia di commenti sui social media, mostrando ancora una volta il ruolo fondamentale e la potenza degli attivisti digitali.

Con questa policy fondamentale, Wyndham si unisce ad altre importanti catene alberghiere come Marriott, Best Western e Hilton, che a seguito di conversazioni e campagne di Animal Equality e Open Wing Alliance hanno deciso di dire basta alle gabbie nella propria filiera di approvvigionamento. 

Tuttavia, ci sono altre realtà che ancora non hanno fatto questo passo importante per gli animali e per i consumatori. Ci auguriamo che queste aziende comprendano l’importanza di questa scelta, in un mondo in cui sempre più persone stanno dicendo basta a un sistema arcaico e crudele come quello delle gabbie.  

Scopri come unirti al gruppo dei difensori degli animali e diventa un attivista digitale di Animal Equality Italia!